recensioni

Simeeti Le porte dei sette mondo

61yZVQ0Nv+L.jpg

TITOLO: Simeeti le porte dei sette mondi
AUTRICE: Noemi Checchetto
CASA EDITRICE: Pegasus Edition
DATA DI PUBBLICAZIONE: 1 luglio 2019
GENERE: Fantasy
PAGINE: 488
PREZZO CARTACEO: 14,45
VOTO: 10/10
DOVE ACQUISTARLO: Amazon

 

images (1)

L’AUTRICE

Noemi Checchetto nata a Torino, dove vive, e’ amante di viaggi e fumetti. Appassionata di libri fantasy, che divora in gran quantita’ sin da quando era bambina, nel 2019 realizza il suo sogno di pubblicare un romanzo classificandosi tra i vincitori della Pegasus Golden Selection, che si tiene ogni anno nella Repubblica di san Marino, ottenendo un contratto editoriale.

images (1)

TRAMA

Eireth Blaze, apatica seguace dell’Accademia e del fondatore, è convinta che il mondo al di fuori della colonia, sia un posto deserto, devastato dalla malattia delle emozioni. Lumdor Drake, scaltro e calcolatore ladruncolo, vive nel mondo esterno, scosso da una guerra senza fine. Il destino li condurre in un viaggio attraverso posti incredibili, a volte brutali, ricolmi emozioni che dovranno assecondare se desiderano tornare a casa. Saranno in grado di affrontare le loro paure? Riusciranno a fidarsi l’un dell’altra? Quale segreto si nasconde dietro i loro viaggi? Una stanza bianca, sette porte colorate, due ragazzi ed avventura, che permettere loro di scoprire chi sono veramente.

images (1)

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

images (1)

RECENSIONE DEL LIBRO

Due vite destinante ad incrociarsi, destinate in un viaggio a loro sconosciuto. Eireth e’ una giovane ragazza “fortunata” che e’ stata scelta per frequentare un accademia priva di emozioni, con la solita routine, convinta che quello sia un posto sicuro dove stare, un posto dove imparare, dove poter salvare il mondo, convinta che la guerra sia finita. Lumdor invece, anch’esso un giovane ragazzo, e’ uno dei tanti sopravvissuti alla guerra, ha perso la sua famiglia e non gli resta che sopravvivere come meglio puo’ fra quelle macerie di case distrutte e di vecchi ricordi, come il suo orologio da taschino, donatogli da suo zio, scomparso improvvisamente, un orologio strano che non va mai nel verso giusto. 

” Essere insieme a qualcuno era meglio che stare soli.”

Entrambi i ragazzi hanno una cosa in comune: La voglia di scoprire. Ed e’ questo che li spinge ad avventurarsi in un mondo tutto nuovo. Eireth trova un libro con una collana e dal giorno in cui lo legge non e’ piu la stessa. Entrambi dopo avvenimenti strani, trovano due passaggi differenti, Eireth lo scopre sotto a una mattonella dell’accademia, Lumdor invece in mezzo a delle rocce. Percorrono quel tragitto soffocante, abbandonato da chissa’ quanti anni, fino ad arrivare in una stanza bianca luminosa, fino ad incrociarsi per la prima volta. Entrami confusi e titubanti iniziano a parlarsi, e scoprono che quella stanza e’ destinata a loro. Unendo la collana e l’orologio scoprono che quella stanza nasconde sette porte in cui dovranno avventurarsi per salvare il mondo. Lumdor crede di poter ritrovare suo zio mentre Eireth vuole scoprire come poter fermare la guerra, capire il perche’ l’accademia abbia mentito su tutto. I due ragazzi in conflitto tra loro, iniziano il loro viaggio scoprendo che ogni porta che attraverseranno li mettera’ a dura prova. 7 porte, 7 mondi diversi, in cui scopriranno di non poter fare a meno l’una dell’altra, in cui dovranno trovare i pezzi mancanti della macchina della stanza bianca per scoprire cosa si cela dietro a tutto quel cammino. 

L’amore e’ un sentimento che vi spingerebbe a fare di tutto, a dare il meglio di voi stessa, per la persona che avete accanto. E’ quell’emozione che provate nel stringergli la mano; il calore che sentite premeare oltre la pelle, che vi incendia l’anima e il cuore.” 

Dire che ho amato questa storia e’ poco. Mi ha presa fin dal primo momento. La dinamica mi e’ piaciuta ma leggendo poi il libro ho capito che e’ andato ben oltre le mie aspettative, e ne sono piacevolmente sorpresa perche’ appunto, non me lo aspettavo. Ho amato i personaggi, sopratutto quello di Lumdor, i suoi modi di fare, il suo carattere forte, determinato, ma al tempo stesso fragile e ingenuo. Magari quella che a volte mi e’ stata un po’ sulle scatole e’ Eireth, a volte avrei voluto affogarla con le mie stesse mani, anche se so che senza di lei questa storia non sarebbe esistita. Ho trovato lo stile di scrittura dell’autrice molto coinvolgente, fresco, giovanile, molto dettagliato sia nei personaggi e sia negli ambienti, e per quanto possa sembrare una cosa ripetitiva in tutte le storie, in tutti i libri, ma in questo e’ molto fondamentale, essendo una storia basata proprio su questo, su tanti luoghi, tanti personaggi, e’ essenziale descrivere ogni cosa in ogni minimo dettaglio, altrimenti si rischia di confondersi, e questa giovane scrittrice ha reso ogni personaggio e ogni luogo, vivo, lasciando spazio a tanta immaginazione, quella in cui ti basta chiudere gli occhi e ti ritrovi esattamente il luogo descritto. E qui non stiamo parlando del solito scenario di un mare favoloso, di case sul laghi e quant’altro, ma di veri e propri mondi strani, ricchi di fantascienza, mondi strepitosi e mondi in cui tutto e oscuro e contorto, ed e’ per questo che mi e’ piaciuto cosi’ tanto, non ce nulla di banale in questo libro. Inoltre i capitoli sono abbastanza brevi, anche se capisco la necessita’ della scrittrice di prolungarne alcuni senza potersi fermare. Questo libro e’ composto da 5 parti, in cui la prima parte e’ dedicata all’inizio della storia, le restanti 4 parti sono dedicate ai 4 viaggi attraverso le porte. Il quarto viaggio e’ il mio preferito, ambientato in un’altra epoca, in cui Lumdor e’ un principe reale, e Eireth una principessa barbara. Il perche’ e’ il mio preferito? perche’ vengono a galla finalmente tutti i sentimenti dei due protagonisti, anche essendo lontani, anche essendo chissa’ in quale aspetto o forma ( si, perche’ in ogni viaggio i due protagonisti assumono quasi sempre altri aspetti, e molto spesso vengono separati per poi cercarsi) non fanno altro che pensare ” dove sara’?” mi e’ piaciuto perche’ i due giovani imparano a conoscere meglio loro stessi, i loro cuori, le loro forze. Il viaggio che mi ha coinvolto un po’ meno e’ stato quella della seconda porta, in cui i protagonisti prendono le sembianze di animali, e’ un capitolo che mi ha confuso un po’, troppi personaggi, troppi nomi difficili da ricordare e da associare, ha iniziato a coinvolgermi solo verso la fine. Come avrete ben capito essendo 7 porte, i viaggi affrontati sono solo 4, ne mancano altri tre che saranno racchiusi in un secondo libro, e non vedo l’ora di leggerlo perche’ il finale di questo e’ stato spettacolare, la scrittrice ha creato tutti i tipi di emozioni nell’ultimo capitolo, suspance, effetto a sorpresa, tristezza e gioia. Inoltre mi piace molto la copertina, descrive perfettamente Eireth nell’ultimo viaggio. Noemi, l’autrice di questo libro e’ una persona speciale, ha vinto quel concorso meritandoselo, riuscendo a realizzare il suo sogno, ed e’ fortemente motivata nel pubblicare il seguito di questo libro, e non ce nulla di piu’ bello di vedere una persona che insegue le sue passioni. Vi consiglio questo libro sopratutto se siete amanti del fantasy, vi assicuro che non vi deludera’. E cos’altro dire? spero di parlarvi presto del seguito.

Ringrazio Noemi per avermi inviato il suo libro, collaborare con lei e’ stato davvero bello e piacevole, ho avuto il piacere di conoscerla, di parlarci, ed ho trovato una nuova amica con cui scherzare. Ammiro il suo lavoro,non si scoraggia mai. Spero che questa libro prenda il successo che merita, e spero fortemente che riesca a pubblicare il suo secondo libro.

images (3)

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...