recensioni

Le ceneri della fenice

510hbYRrvhL

TITOLO: Le ceneri della fenice
AUTRICE: Jane Fade Merric
CASA EDITRICE: Youcanprint
DATA DI PUBBLICAZIONE: 1 novembre 2014
GENERE: Fantasy 
PAGINE: 190
PREZZO CARTACEO/EBOOK: 12,35 / 2,49
VOTO: 7/10 
DOVE ACQUISTARLO: Amazon

images (1)

Sinossi

Fade vive abbandonata a se stessa, in continua lotta per tirare avanti in una società che ingoia chiunque non tenga il passo con il suo ritmo; con la sola compagnia di un coltello da cucina e di una cicatrice incastonata nella gamba che le ricordano ogni giorno chi è e perché si trovi lì. Mentre sta rubacchiando in un market, incontra Jag, un ragazzino dall’aspetto inquietante che la convince a unirsi a lui nel suo piano stramboide: diventare finanziatore principale di una delle band di maggior successo del momento, di cui è fan sfegatato, e – quanto pare – i soldi per farlo non gli mancano. Lasciatasi convincere incontrerà Nef, classico plaboy da strapazzo, che alla fine imparerà che il mondo non è tutto ai suoi piedi come pensava…

images (1)

Recensione 

Fade e’ una giovane ragazza semplice, che vive sola abbandonata a se stessa, con un passato pesante alle spalle. Spostandosi per la citta’ con il suo coltello e con i suoi rollerblade, per sfamarsi ruba nei  supermarket, ma non sempre le cose gli vanno bene, e proprio mentre stava cercando cio’ che gli serviva si imbatte in uno strano ragazzino un po’ strano, che la osserva, la segue e gli porta addirittura del cibo. Nonostante il suo malumore, controvoglia accetta di stare con Jag ed inizia cosi’ la loro “convivenza”. Ma abituarsi e’ difficile, visto che ha vissuto da sola per cosi’ tanto tempo. 

” So che te ne vai in giro di notte per tentare di soffocare la rabbia che ti esplode dentro.” 

Ma tutti commettiamo errori, e quando la polizia scopre del loro nascondiglio, non gli resta che scappare. Jag sa perfettamente cosa fare, e a Fade non resta che seguirlo ormai. Il piccolo ragazzino vuole far parte di una band e quest’ultima dovra’ fargli da assistente. Ma fin da subito Fade capisce che Jag gli nasconde qualcosa, da dove vengono tutti i soldi che possiede? chi e’ lui in realta’? 

” Era diventata il riflesso sbiadita di se stessa.”

Incontrano la band e Fade non e’ la benvenuta fra loro, ma c’e’ qualcosa fra quest’ultima e Nef, uno dei componenti della band, il solito stronzo che pensa di poter ottenere tutto, ma ben presto si rendera’ conto dei suoi sbagli. Anche se il loro non e’ stato un bell inizio, le cose cambiano, almeno per Fade, ma nessuno fa attenzione a quella ragazza abbandonata a se stessa. Ci saranno segreti, rabbia, rancori, verita’ e colpi di scena. In un attimo la vita di Fade cambiera’, Nef e Jag ne saranno la causa. Ma nulla sara’ lasciato al caso.

” Forse ammettere di amare qualcuno e’ una prova molto piu’ difficile da affrontare di qualsiasi combattimento o processo.” 

Devo dire che all’inizio questa storia mi e’ sembrata niente male, mi ha trascinata molto l’inizio che riguardava in principio Fade, la protagonista di questa storia, rimasta sola dopo un passato turbolento che verra’ poi svelato. Leggendo di lei, fin da subito si percepisce la malinconia, il rancore, il tormento che si fa presente nella sua testa ogni giorno, una ragazza che nonostante tutto va avanti, che se ne frega della societa’. Parlo dell’inizio perche’ arrivata ad un certo punto ammetto di essermi persa un po’, non so se a causa mia o per altro, quindi mi sono persa in alcuni passaggi, ma visto che la storia mi incuriosiva, decisi di continuare, ed e’ stato un bene perche’ tutto sommato come storia non e’ male. Quello che mi ha colpito di piu’ e’ Jag, credo che sia il pezzo fondamentale della storia, mi e’ piaciuto tantissimo sopratutto quando poi viene svelato anche il suo passato, e credo che e’ proprio in quel momento che questa storia abbia avuto il boom dell’effetto a sorpresa, perche insomma, chi si aspetterebbe una cosa del genere? ovviamente non vi dico cosa, ma magari cosi’ dicendo stuzzico un po’ la vostra curiosita’. Per quanto riguarda i personaggi della band non mi lamento, sul finale mi ha colpito molto Nef, anche perche’ non mi aspettavo nulla di tutto cio’ che stavo leggendo in quel momento. Nel complesso la dinamica mi e’ piaciuta, anche se mentre leggevo pensavo ” e’ una cosa surreale” ma e’ proprio questo lo scopo del fantasy no? quindi mi sa che questa scrittrice ha fatto centro. E’ una storia abbastanza scorrevole per come e’ stata scritta, credo sia una lettura adatta a tutti gli adolescenti che amano questo genere, proprio perche’ quest’ultima ha usato un modo molto semplice di raccontare le cose, molto giovanile, e questo piace sopratutto a chi odia le letture un po’ piu’ complesse e pesanti. I personaggi sono molto ben descritti, sia per quanto riguardo l’aspetto fisico e sia per quanto riguarda le emozioni, ma il tutto viene aiutato grazie alle illustrazioni, fatte davvero non solo molto bene, ma sono anche realistiche e rispecchiano totalmente tutta la storia, hanno reso la storia di questo libro vera, divertente, interessante ed intrigante. La maggior parte della storia viene ambientata nella prima parte, per le strade percorse da Fade, invece, per quanto riguarda la seconda parte i personaggi vivono questa storia nello studio dove la band vive e registrano le loro canzoni. So che oltre a questo ci sono altri due libri di queste serie, che io non ho ancora letto, ma che come sempre spero di leggere. Detto cio’ non vi svelo piu’ nulla, questa e’ una storia tutta da scoprire e non saro’ di certo io a rovinarvi la sorpresa, se amate questo genere leggete il libro, sono sicura che vi piacera’. 

Ringrazio questa giovane scrittrice per aver avuto pazienza nell’aspettare questa recensione, per avermi fatto conoscere questa storia con le sue illustrazioni magnifiche. Spero di leggere presto gli altri due come ho gia’ detto, e faccio i miei complimenti per questa storia cosi’ strampalata. 

images (3)

4 risposte a "Le ceneri della fenice"

  1. CIAO! Grazie mille per aver letto il mio libro e per la bellissima recensione che ho apprezzato moltissimo! Sono contenta che hai apprezzato ogni singola sfaccettatura e il mio piccolo sbilanciamento verso il paradosso e l’assurdo! Sei stata davvero molto cara. Volevo anche dirti che sono disposta a regalarti gli ebook dei libri successivi (se non l’ho già fatto, sincaso scusa la mia memoria corta), come sempre: senza impegno e senza fretta. Ti ringrazio davvero molto!

    Piace a 1 persona

Rispondi a Unmondofattodilibri Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...