recensioni

Nessuno sa di noi

51nT-KILoHL

TITOLO: Nessuno sa di noi
AUTRICE:
 Simona Sparaco
CASA EDITRICE:
 Giunti editore
DATA DI PUBBLICAZIONE:
 25 Giugno 2014
GENERE:
 Narrativa contemporanea
PAGINE:
 256
PREZZO CARTACEO/EBOOK:
 6,71 / 4,99
VOTO:
 8/10
DOVE ACQUISTARLO: 
Amazon

images (1)

SINOSSI

Quando Luce e Pietro si recano in ambulatorio per fare una delle ultime ecografie prima del parto, sono al settimo cielo. Pietro indossa persino il maglione portafortuna, quello tutto sfilacciato a scacchi verdi e blu delle grandi occasioni. Ci sono voluti anni per arrivare fin qui, anni di calcoli esasperanti con calendario alla mano, di “sesso a comando”, di attese col cuore in gola smentite in un minuto. Non appena sul monitor appare il piccolo Lorenzo, però, il sorriso della ginecologa si spegne di colpo. Lorenzo è troppo “corto”. Ha qualcosa che non va. Comincia così il viaggio di una coppia nella nebbia di una realtà sconosciuta. Luce e Pietro sono chiamati a prendere una decisione irrevocabile, che cambierà per sempre la loro vita e quella di chi gli sta intorno. Qual è la cosa giusta quando tutte le strade li conducono a un vicolo cieco? E l’amore fino a che punto potrà salvarli? “Nessuno sa di noi” è la storia della nostra fragilità. Di un mondo che si lacera come carta velina e di un grande amore che tenta in ogni modo di ricomporlo.

images (1)

RECENSIONE

Luce e Pietro non si sono mai sposati, ma dal loro primo incontro non hanno mai smesso di amarsi, tanto da andare a vivere insieme. Luce non e’ ben vista dalla madre di Pietro, e sua madre beh.. non e’ una mamma su cui poter contare “sentimentalmente”. I due non riescono ad avere un figlio, e questo influenza molto nelle loro vite, sopratutto in quella di Luce, fino a provare ogni metodo possibile pur di avere quella piccola gioia nel suo grembo. E ci riescono, dopo molti tentativi aspettano finalmente un bambino, e questa notizia sembra far riavvicinare ancora di piu’ Luce e Pietro.

” Ci sono desideri che nascono come piccole scintille.” 

Ma dopo mesi di gravidanza..scoprono che il loro piccolo ha delle complicazioni, anche se potrebbe nascere, non vivrebbe a lungo e non vivrebbe bene. Il destino mette a dura prova Luce e Pietro, cercano ogni soluzione possibile, consultano ogni medico, ogni rimedio, ogni speranza, ma quest’ultima col tempo va sempre di piu’ a sfumarsi.. Luce non vuole perdere il suo bambino. I due si ritrovano in disaccordo, abortire o non abortire? affrontare un viaggio solo per farlo? 

” Siamo tutti costantemente alla ricerca di una cura. Una cura che ci stravolga, che ci cancelli persino, purche’ ci salvi. Che ci faccia tornare indietro o che ci spinga ad andare avanti. Anche dopo aver sconfitto l’incurabile, torniamo tutti, prima o poi, alla ricerca di una cura.” 

E mentre i giorni passano, Luce rivive i momenti con Pietro, anche se quest’ultimo vuole ricominciare Luce soffre per il loro piccolo bambino, per quello che sarebbe potuto diventare, per come sarebbero potuti essere felici, per quel vuoto incolmabile. Si ritroveranno su un punto di non ritorno, mentre affonderanno lentamente, riusciranno a ritornare a galla? quando tutto sembrera’ finito, ci sara’ una speranza? 

” Che abbiamo graffi e cicatrici dappertutto, che siamo irrascibili, lontani. Ma siamo ancora qui’. E siamo ancora noi.”

Un libro davvero emozionante, ricco di forza d’animo, di speranza, e di ostacoli. Mi sono ritrovata a piangere in alcuni momenti raccontati da Luce, per alcune sensazioni provate, essendo anch’io una donna in realta’ ho capito molto quest’ultima. Per una donna arrivata ad una certa eta’ avere un bambino e un po’ come essere ripagata di ogni sacrificio ed esperienza passata, e quando questa piccola gioia non arriva si puo’ davvero dare di matto e provare di tutto. Non so cosa si provi a perdere un bambino tanto atteso, e spero che non mi accada mai, ma credo che anch’io come Luce, sarei sprofondata nel buio piu’ totale, la sofferenza di questa donna ha toccato il mio cuore, e non come le solite storie d’amore, ma ha catturato le mie emozioni, le ha strette in un pugno fino a lasciarmi quasi senza fiato per poi lasciarle andare, ed e’ cosi che penso si sia sentita Luce, fino alla fine, il problema era riuscire a respirare, ricominciare a farlo. Ho odiato un po’ Pietro, nonostante la sua pazienza da ammirare, in alcuni momenti avrei voluto fosse stato piu’ vicino a Luce, ovvio che in una coppia deve esserci almeno uno un po’ piu’ forte dell’altro, e questo per Luce e’ stato un bene, ma avrei voluto che la decisione del loro futuro bambino l’avessero presa insieme. E’ la prima volta che mi ritrovo ad affrontare una lettura del genere, questa dinamica cosi’ nuova per me mi ha sorpresa non poco, e’ il primo libro che leggo di questa scrittrice e mi e’ piaciuto tantissimo, non solo per la storia davvero toccante, ma anche per il modo che ha usato di raccontarla, ovviamente non e’ un libro molto adolescenziale se non piace il genere, ma credo che faccia bene leggerlo, anche perche’ e’ scritto in modo impeccabile, non molto pesante ed essendo una storia che merita molte attenzioni questo e’ davvero un bene. A mio parere come sempre, ho trovato questo libro molto scorrevole, da portare a termine facilmente non solo per la storia raccontata, ma anche appunto dal modo di come e’ stata raccontata, ci sono molti dettagli sui sentimenti, su cio’ che la protagonista prova e sono sicura che questo basti a scaldare il cuore di ogni donna che lo leggera’. Consiglierei molto questo libro alle donne, alle coppie che in questo momento stanno passando cio’ che Luce e Pietro hanno dovuto affrontare, credo che potrebbe aiutare molto psicologicamente, ma lo consiglierei anche alle piccole donne, come me, fidatevi, guarderete il mondo con occhi diversi, ci disperiamo, crediamo che la rottura di una storia sia grave, ma ci sono ostacoli come questo che solo chi e’ forte dentro, solo chi ha una persona al proprio fianco che la ama davvero puo’ affrontare. Non posso esprimere del tutto cio’ che questo libro mi ha lasciata, ma posso dire che ha lasciato un segno dentro di me indelebile, e sono sicura che lo lascera’ ad ognuna di voi che leggera’ questo libro, magari ad ognuna lascera’ qualcosa di diverso, ma fidatevi che vi rimarra’ dentro. L’amore puo’ spingere la forza ad uscire, l’amore puo’ rompere ed aggiustare tutto, questa storia e’ tutta basata sull’amore, bello e brutto che sia..ma per capire davvero tutto questo, se volete scoprire cosa ne sara’ di Luce, Pietro e del loro bambino.. dovete leggere questo libro, fatelo, e se siete emotive come me.. beh, buona fortuna.

images (3)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...