recensioni

Non dirgli che ti manca (Bad Attitude Series Vol. 1)

510jvcUtnNLTITOLO: Non dirgli che ti mana

AUTRICE: Alessandra Angelini

CASA EDITRICE: Newton Compton Editori

DATA DI PUBBLICAZIONE: 17 novembre 2016

GENERE: Romanzo rosa

PAGINE: 398

PREZZO CARTACEO/EBOOK: 5,01 / 1,99

VOTO: 7/10

DOVE ACQUISTARLO: Amazon

images (1)

AUTRICE

È nata a Faenza. Si è laureata in Chimica industriale a Bologna, che considera la sua città d’adozione. Appassionata di musica, divide il suo tempo libero tra le letture di ogni genere e la scrittura. Non dirgli che ti manca, romanzo inizialmente autopubblicato, è stato nella classifica dei libri digitali per oltre cinque mesi, finché non è stato scoperto dalla Newton Compton. Nati sotto la stessa stella è il secondo della Bad Attitude Series.

images (1)

SINOSSI

Isabella è a pezzi. Deve vedersela con un padre di successo, per il quale non c’è un altro futuro possibile se non quello che lui stesso ha immaginato per la figlia. E come se non bastasse, il suo fidanzato, quello che secondo tutti era il ragazzo perfetto, la tradisce spezzandole il cuore. Così decide che è arrivato il momento di cercare la propria strada e trasferirsi da Roma a Bologna per studiare. Ma la vita è sempre pronta a sorprenderti: nel caso di Isabella l’imprevisto si chiama Denis, tatuatissimo batterista dei Bad Attitude. In una notte che cambia tutto, Isabella infrange ogni regola. I due si imbarcano in una relazione turbolenta, fatta di lunghe separazioni, resa complicata dall’insofferenza del padre di lei e dalle insicurezze della ragazza. Nonostante le differenze sociali, quello che Denis e Isabella provano l’uno per l’altra è un sentimento insopprimibile, forte e delicato, violento e dolce allo stesso tempo, qualcosa che va oltre le regole, ma che non sembra destinato a finire, come quelle melodie che entrano nella testa e non se ne vanno più…

images (1)

PRESENTAZIONE DEL LIBRO

images (1)

RECENSIONE

Isabella e’ una giovane ragazza che ha da poco chiuso la sua relazione con Marco. I suoi genitori sono molto rigidi sopratutto suo padre, che non pensa ad altro che alla sua reputazione, cosi’ decide di andare a stare per un po’ da sua cugina a Milano. Isabella ha un bellissimo rapporto con i suoi zii e lo stesso vale con sua cugina, ed e’ proprio quest’ultima a portare Isabella ad un concerto in un locale. Ed e’ li’ che incontra per caso Denis, un ragazzo affascinante, tatuato e batterista di una band, Isabella decide di non pensare per una sola sera, ed e’ proprio quello che porta i due a stare insieme tutta la notte, per poi non rivedersi piu’..

” Credo che se mi togliessero la musica sarebbe come se mi strappassero l’anima.”

Isabella decide di trasferirsi a Bologna per continuare gli studi ma anche per ricominciare, ed e’ cosi’ che si fa delle nuove amiche. Ma il destino ci si mette di mezzo, e il caso vuole che proprio in quella citta’ Denis e Isa si ricontrano. Quest’ultima sta cambiano Denis e lei nemmeno lo sa, ma sa che con lui riesce ad essere felice e se stessa. Isa entra a far parte nel mondo di Denis e dei suoi amici, ossia la sua band, diventa molto amica di Nico, P.E, Julien e Caterina manager della band, sorella di Julien e moglie di P.E.

” Ero a un passo dalla felicita’ e avevo paura di tendere la mano”.

Va tutto bene fin quando suo padre non scopre la relazione che ha con Denis e cosi’ che decide di togliergli tutto, ma altri problemi sono dietro l’angolo, i litigi con Denis, i problemi con la band, i problemi con sua madre, e sopratutto Julien che ricade in quello che in passato e’ stato il suo piu’ grande incubo. Come ne uscira’ Isa da tutto quello? nemmeno lei riesce a capirlo, l’amore per Denis andra’ oltre ogni ostacolo? riuscira’ a salvare Julien?

” Certi legami sfidano la distanza e la logica. Certi legami sono indissolubili, destinati semplicemente a esistere.”

Voglio iniziare col dire che la dinamica in se’ mi e’ piaciuta, ma non so’ perche’ la storia tra i due protagonisti non mi ha “attirata” ma in compenso mi e’ piaciuto molto leggere le parti in cui si parlava della band con i suoi componenti. Mi aspettavo qualcosa in piu’ come “storia d’amore” Il personaggio di Isabella, forse e’ stato quello il mio problema, non mi e’ piaciuto, e’ stato in lei che ho riscosso maggiori problemi, perche’ per quanto riguarda Denis non mi posso lamentare. Solo perche’ non mi e’ piaciuta un granche’ la storia principale, non vuol dire che sia un libro da buttare, anzi, mi sono molto divertita a leggere le storie dei ragazzi come ho gia’ accennato in precedenza, e’ questa cosa mi ha aiutata a capire che dietro a ogni libro non c’e’ solo quella storia d’amore principale su cui concentrasi, perche’ dietro di essa si nascondono personaggi e storie ancora piu’ emozionanti e divertenti ( ovviamente questo varia al secondo del genere del libro). Ho apprezzato davvero tanto l’amicizia tra Julien e Isabella, anche se quest’ultimo puo’ sembrare scontroso e facilmente detestabile, non so perche’ ma e’ stato il mio personaggio preferito, insieme a P.E un personaggio molto divertente. Mi e’ piaciuto il modo di raccontare le vicende di ogni personaggio che ha usato questa scrittrice, non ha mai fatto confusione tra loro, ed essendoci molti personaggi uno diverso dall’altro questo e’ un punto fondamentale per ogni lettore, sopratutto per me che confondo sempre tutto. Ovviamente il mio e’ un parere personale come gia’ sapete, quindi non dico che la storia principale non piaccia a nessuno, mi piace essere sincera e credo che per uno scrittore la sincerita’ di un lettore sia fondamentale, percio’ a parte questa piccola pecca, questo libro per me e’ abbastanza scorrevole, molto ma molto giovanile, sopratutto per gli adolescenti, chi non ama le band al giorno d’oggi? un libro anche molto intrigante sicuramente, perche’ dietro ogni personaggio si nascondono dei misteri, segreti e colpi di scena. Mi sono piaciuti i luoghi descritti davvero in modo impeccabile sopratutto lo studio della band e’ questo e’ un dettaglio che faccio sempre presente in ogni recensione perche’ l’immaginazione vuole la sua parte ed e’ importante. Sono riuscita a capire fino in fondo tutti i personaggi, ho imparato a conoscere il loro modo di essere e di vivere, e terminare questo libro e’ stato come dire “ciao” a degli amici.. ma.. sapete che la storia non si e’ fermata qui? eh gia’.. perche questa scrittrice ha deciso di trasformare questo libro nella “Bad attitude series”  per ora i libri sono due, e sono autoconclusivi quindi possono essere letti anche indipendetemente. Io ho deciso di leggere il primo, ossia questo e ho gia’ letto anche il secondo “Nati sotto la stessa stella” vi anticipo solo che mi ha completamente rapita, ma non vi dico altro perche’ presto troverete anche la recensione di quest’altro libro. Concludo questa recensione col dire che a prescindere delle storie dei ragazzi, per me il personaggio principale di questa storia e’ stata la musica, colei che unisce tutti non solo in questo libro, ma anche nella vita reale, e io che ascolto musica 24 ore su 24 ho davvero amato questo particolare. E che non vedo l’ora di parlarvi del secondo libro di questa serie.

“Ringrazio Alessandra per avermi inviato il suo libro in cartaceo, spero che apprezzi la mia sincerita’, e spero di non averla delusa e di non aver tradito la fiducia che ha riposto in me. Gli faccio i miei complimenti per la bravura che ha avuto nel gestire tutti quei personaggi in modo impeccabile, e la ringrazio per avermi ricordato ancora una volta quanto la musica puo’ unire, separare, emozionare delle persone. “

Iscrivetevi ai lettori fissi sul blog per restare aggiornati su questa serie e la prossima recensione che la riguardera’.

images (3)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...