recensioni

Dall’altra parte

 

downloadTITOLO: Dall’altra parte

AUTRICE: Giuliana Leone

CASA EDITRICE: Nulla Die

DATA DI PUBBLICAZIONE: 6 febbraio 2018

GENERE: Romanzo di formazione

PAGINE: 256

PREZZO CARTACEO: 15,30€

VOTO: 7/10

DOVE ACQUISTARLO: Amazon

images (1)

SINOSSI

Emma torna come ogni anno al solito campeggio estivo. Questa volta, però, c’è qualcosa di diverso: è l’estate dei suoi diciassette anni, l’ultima che vivrà da adolescente. Ci sono i bagni notturni al fiume, gli alberi da scalare, i rapporti complicati con i coetanei. C’è l’istruttore di nuoto, per il quale ha una cotta da troppo tempo. Ci sono le scene che ritrova come se non fosse mai andata via da lì e poi c’è altro. In quei tre mesi, che alla sua età sembrano davvero lunghi, scoprirà che diventare adulti non è una staffetta, ma un percorso a ostacoli in cui forse non serve correre, per arrivare dall’altra parte.

images (1)

RECENSIONE

 Emma una giovane adolescente quasi maggiorenne, nel periodo estivo frequentera’ per l’ultima volta il campeggio. Decide che quell’ultima sua vacanza in quel campeggio dovra’ essere memorabile, decide di voler conoscere il mondo degli adulti, decide di voler crescere, decide di voler realizzare i suoi piu’ grandi desideri. Insieme alla sua migliore amica Fiona, a Onofrio e ad altri amici e amiche di quel campeggio, vivra’ tutto questo, e non solo.

” L’estate non ci sara’ per sempre, il nostro tempo e’ limitato.”

Dal primo anno del campeggio estivo Emma e’ innamorata dell’istruttore di nuoto, ma lui e’ forse troppo grande per lei, e sopratutto e’ un uomo sposato. Ma Emma non molla, e’ durante una gara cerca di avvicinarsi sempre di piu’ all’istruttore, perche’ il suo obbiettivo e desiderio piu’ grande e quello di provare per la prima volta a fare l’amore, proprio con lui. Ma nasceranno tanti amori, alcuni in segreto, alcuni alla luce del giorno. I giorni passano, e i ragazzi iniziano ad organizzare feste notturne non organizzate, parlano, parlano del passato dei loro ricordi, le risate, le amicizie.

” Il bello e’ che torna il sole, ed e’ come se ti fosse stata concessa un’altra possibilita’.”

Ma ci sono storie impossibili, storie nascoste dietro l’angolo che verranno fuori. Ci saranno prove da affrontare, dure prove che metteranno a repentaglio tutti i loro rapporti, bugie, tragedie, tradimenti, delusioni. Emma scoprira’ che un numero, quel numero “18” non la rende un adulta. Come finira’ quell’ultimo campeggio? con momenti inaspettati che segneranno la vita di tutti loro. Emma riuscira’ a portare a termine tutti i suoi obbiettivi? le conseguenze l’aspetteranno dietro l’angolo.

” Poi arriva la tempesta e ti ricorda che non hai tutto il tempo del mondo, che alla fine dovremo tornare a casa. E a quel punto decidi di saltare.” 

Inizio col dire che ho letto questa storia in pochissimo tempo, anche se all’inizio mi e’ sembrata un po’ noiosa, subito dopo mi ha davvero attirata. La cosa che ho apprezzato di piu’, e’ stato il concetto di diventare adulti, su come e quando ci si diventa, che non basta solo un numero per diventare qualcuno o per fare qualcosa. Questa storia e’ interamente ambientata in un campeggio, che personalmente mi e’ piaciuto davvero tanto, ovviamente questo e’ anche perche’ questa scrittrice ha raccontato tutti nei minimi dettagli, sopratutto il mare di notte, e’ una cosa che ho adorato. Trovo la protagonista di questa storia, Emma, una ragazza che crede di poter affrontare tutto pur di arrivare dall’altra parte, nel mondo degli adulti, senza pensare alle conseguenze, ma ho apprezzato davvero tanto la sua voglia di riuscire in ogni suo obbiettivo, il coraggio, anche se la maggior parte del volte gli si e’ sgretolato fra le mani. Ma il personaggio che ho amato di piu’ e’ stato l’istruttore di nuoto, e anche un po’ Onofrio. Anche se con eta’ diverse, entrambi hanno saputo dimostrare bonta’, comprensione, amore, il loro carattere forte, anche se hanno ceduto molte volte. Credo che tutti dovremmo vivere le notti descritte in questo libro, ma non solo, credo che tutte l’esperienze vissute da questi ragazzi aiutino a crescere. Attraverso questo libro, questa scrittrice e’ riuscita a trasmettere proprio tutto questo, e sono davvero colpita da questo. Inoltre ho anche apprezzato il modo di scrivere di questa giovane scrittrice, molto scorrevole, dettagliato e sopratutto molto fresco, giovanile, proprio come piace a ogni adolescente, quindi ha centrato in pieno anche questo.In questo libro vivremo la storia non solo di Emma, ma anche degli altri ragazzi, degli altri amori, conosceremo un po’ tutti i suoi amici e non solo. Il finale poi.. mi ha lasciata davvero spiazzata, giuro che stavo per piangere, e’ stata davvero commovente l’ultima scena. Ma come avrete notato anche nella “Sintesi” che ho spiegato, non ho raccontato dettagli, ed e’ stato davvero difficile, ma non voglio spoilerare proprio adesso, quindi mi fermo col dire che ho adorato anche la copertina del libro. Vi consiglio di acquistare e leggere questo libro, sopratutto se amate il genere.

Ringrazio Giuliana per avermi permesso di leggere il suo libro, e per aver avuto fiducia in me e per aver aspettato con molta pazienza. Spero che la mia recensione aiuti questo libro a crescere sempre di piu’, e faccio i miei piu’ sinceri complimenti per la bravura e la passione messi in questa storia. 

Una risposta a "Dall’altra parte"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...