recensioni

Nome in codice: Apocalisse

TITOLO: Nome in codice: Apocalisse.

AUTORE: Alessandro Sperandio

DATA DI PUBBLICAZIONE: 31 marzo 2017

CASA EDITRICE: Youcanprint Self-Publishing

GENERE: 

PAGINE: 200

PREZZO CARTACEO/EBOOK: 14,00€

VOTO: 8/10

DOVE ACQUISTARLO: Amazon


SINOSSI

Alessio Grimaldi è un ventiseienne come tanti con le routine e le ansie di qualsiasi coetaneo. Un giorno le certezze della sua vita vengono spazzate via dal testamento del padre che gli rivela una misteriosa e catastrofica profezia che presto si abbatterà sulla Terra. La data esatta dell’Apocalisse e la minaccia per il pianeta però sono segreti custoditi da un antico Ordine che ha un piano per salvare poche migliaia di persone condannando il resto dell’umanità alla morte. Ma per Asha Mariani, destinata a incrociare il cammino del giovane Grimaldi, si tratta di un prezzo troppo alto da pagare ed è pronta a tutto pur di rivelare al mondo la verità.


RECENSIONE

Giacomo Bruno era un frate, ed era venuto a conoscenza di un segreto che avrebbe cambiato il mondo. Aveva scritto dei libri, libri che molti anni dopo sono diventati pezzi storici. 

” Il sole verra’ avvolto dalle tenebre e la luna si colorera’ di sangue prima dell’arrivo del grande giorno del signore.”

Alessio e’ un uomo che vive una vita normale, con la sua solita routine. Fin quando in uno dei suoi soliti giorni, gli viene rivelato un segreto che mai si sarebbe immaginato. La sua vita viene stravolta da una rivelazione incredibile, il suo vero padre e’ morto e Alessio scopre di essere stato adottato, ma il suo vero padre gli rivela che la fine del mondo, l’apocalisse, sta per abbattersi su di loro, quelle scoperte del frate Giacomo Bruno erano esatte, ma Alessio non poteva sapere cosa si celava dietro tutta quella storia.

La mia anima irrequieta aveva bisogno di rimanere sopita.”

Una disgrazia che sconvolge Alessio gli fa capire che non e’ al sicuro, tutti vogliono quel pezzo mancante che possiede solo lui, grazie alla rivelazione dei giorni precedenti. Ma nella sua vita entra Asha, che gli salva la vita, i due iniziano a conoscerci, ma Asha proprio come Alessio vuole salvare tutti in quei rifugi che Giacomo Bruno aveva costruito, la loro missione e farlo sapere a tutto il mondo. Ma non tutti la pensando allo stesso modo. Asha e’ figlia del tredicesimo membro degli apostoli, capo di un organizzazione segreta. 

” Tutto passa, l’acqua scorre e il cuore dimentica. E un giorno anche tu troverai la tua strada.”

Solo i prescelti si salveranno in quei rifugi, e Alessio finalmente inizia a capire. Tanti tradimenti, rivelazioni e colpi di scena arriveranno a confondere sempre di piu’ Asha e Alessio. I due si ritroveranno davanti a delle scelte assurde, come riusciranno a rendere pubblica la notizia che il mondo sta per finire? .

” Il giorno in cui tutto accadra’ la luna sara’ coperta di rossore e il sole di vergogna.” 

Un libro che sicuramente ti lascia di stucco e senza fiato. Un’avvincente storia sulla fine del mondo. Se c’e’ una cosa che ho subito notato nel modo di scrivere di questo scrittore, e che gli piace creare suspance, perche’ vi assicuro che e’ una storia molto piena di colpi di scena, ma allo stesso tempo e’ una lettura molto intrigante, ed e’ proprio per questo che vi trascinera’ sempre di piu’, fino alla fine, una lettura molto scorrevole e scritta in modo abbastanza giovanile per quanto riguarda la parte del protagonista Alessio, personaggio che mi e’ piaciuto molto per il suo stato confusionale e per il suo coraggio, e quello di Asha non e’ da meno. Mi ha molto sorpresa questa lettura perche’ non credevo che mi sarebbe piaciuta cosi’ tanto, all’inizio ero un po’ titubante ma andando avanti ho scoperto che non era niente male, grazie ai tanti colpi di scena che davvero non mi aspettavo per niente, e questo mi ha rimasta davvero affascinata. L’unica pecca che ho trovato, e forse vale solo per me, e’ stato il fatto che molte volte mi sono confusa durante la storia di Giacomo Bruno, avrei preferito che la sua storia venisse raccontata tutta dall’inizio del libro e non mentre si parlava della storia di Alessio, ma a parte cio’, e ripeto, puo’ anche essere solo un mio pensiero, questo libro non  e’ certamente da lasciar perdere su un mobile. Credo che a chi piaccia questo genere ne rimarra’ molto soddisfatto, rimarrete fino all’ultima pagina sconvolti da tutti gli avvenimenti. La copertina non potrebbe essere piu’ adatta, credo sia davvero giusta per il contenuto del libro. Quindi non vi dico altro, non vi faccio spoiler quindi e’ meglio se mi fermo, vi consiglio pienamente di leggere questo libro.

Ringrazio Alessandro Sperandio per aver avuto fiducia in me nel farmi leggere il suo libro davvero molto particolare, e per la sua pazienza. Faccio i miei complimenti come sempre per la fantasia che ha avuto nel raccontare questa storia e spero che abbia molto successo.

ALLA PROSSIMA RECENSIONE

-Sabry.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...