recensioni

Pianeta idea

TITOLO: Pianeta Idea 

AUTORE: Marco Amaducci 

CASA EDITRICE: Kimerik

DATA DI PUBBLICAZIONE: 31 Maggio 2017

GENERE: Fantasy

PAGINE: 188

PREZZO CARTACEO/EBOOK: 13,60€ / 5,99€

VOTO: 7/10

DOVE ACQUISTARLO: Amazon


AUTORE

Marco Amaducci ha trentadue anni e vive a Ravenna. È laureato in Culture e Tecniche del Costume e della Moda. Pianeta Idea rappresenta il suo debutto letterario.


SINOSSI

Mark è un giovane scrittore americano di origine italiana alle prese con la presentazione del suo romanzo: fantascienza che, forse, fantascienza non è. Pianeta Idea è un’affascinante storia di verità e finzione, un originalissimo viaggio tra la realtà umana e l’ignoto sovrannaturale, il cui confine viene messo in discussione fino all’incredibile finale che lascia il lettore senza parole.


PRESENTAZIONE DEL LIBRO

 


RECENSIONE

Date spazio alla vostra immaginazione.

Mark e’ un giovane scrittore che sta per presentare il suo libro ” Pianeta idea ” in una sala congressi. Molto agitato per l’uscita del suo libro ritrova sicurezza grazie a sua moglie, che con il sostegno e il suo amore riesce ad affrontare le tante temute domande dai blogger e giornalisti. 

” Perche’ avere difficolta’ puo’ aiutarti a conoscere tanti aspetti di te stesso che probabilmente non avresti mai scoperto e a renderti piu’ forte.”

Mark si ritrovera’ a parlare della prima parte del suo libro. Dove racconta il suo legame con i nonni per poi passare al racconto dei suoi bisnonni, costretti a prendere una dura decisione: lasciare il paese ed emigrare in America, essendo anni difficili per l’italia alla fine della prima guerra mondiale. Mark racconta dei problemi che hanno i migranti, che ancora tutt’oggi si manifestano e dell’amore d’altri tempi che ha unito i suoi nonni e i suoi bisnonni.

” Danzavano tra le stelle, i loro corpi erano una cosa sola”.

Mark si trova ancora in quella sala congresso, dove dopo aver risposto a tutte le domande della prima parte del suo libro, si prende una breve pausa per poi iniziare con altre domande riguardanti la seconda parte del suo libro. Grazie a queste domande e alla voglia di Mark di raccontare, tutti i presenti alla presentazione scoprono il perche’ Mark sia il prescelto per salvare il pianeta idea. Di quand un Mark bambino percepisce una presenza, quasi un’ombra, e quest’ombra non e’ altro che Peter, colui che chiede aiuto a Mark per salvare il pianeta idea. 

” Il bisogno di ritrovare se stessi e’ la piu’ potente delle idee.”

Credo che questo libro meriti molta attenzione, ed e’ per questo che non vi ho svelato nulla su come si svolgera’ la seconda parte del libro. E’ un libro interessante per molti punti di vista, viene mescolata la realta’ con la fantasia, ma infondo chi siamo noi per chiamarla ” Fantasia”? e se in realta’ fosse tutto vero? E questo che ho pensato leggendo questo libro, magari sembriamo sciocchi a pensarlo, magari siamo soli speranzosi di cercare qualcosa di straordinario, ma niente ci vieta di sognare. Questo libro non racconta la solita storia, in realta’ e’ una storia dentro una storia ma per capirlo fino in fondo credo che dobbiate leggere questo libro fin in fondo. Quello che posso dirvi e che leggendolo affronterete tre punti particolari: La ricerca di un futuro migliore, La decisione di salvare il pianeta idea e l’ultimo e credo che sia il piu’ importante, l’importanza della lettura. Grazie a questo scrittore possiamo farci un’idea di come sia essere presente a una presentazione di un libro, si, perche’ e’ grazie alla sua bravura se questo e’ possibile. Per quanto riguarda il libro il mio parere e che e’ stato scritto in modo molto dettagliato, con una scrittura abbastanza complessa in cui molte volte mi sono persa, ma nonostante cio’ e ben capibile lo scopo di questo libro. Un libro adatto molto agli adulti, e se piace il genere, anche agli adolescenti. La parte che mi e’ piaciuta di piu’ di questo libro, e’ stato l’amore vissuto dai nonni e i bisnonni, e il legame che lega Mark ai suoi nonni, credo non ci sia cosa piu’ bella. Quindi che dire, se volete vivere un viaggio tra realta’ e fantasia questo e’ il libro giusto.

Ringrazio Marco Amaducci per avermi inviato il suo libro con dedica, per essersi fidato di me nel recensire il suo libro. Faccio i miei piu’ sinceri complimenti per aver scritto questo libro cosi’ complesso e differente da tanti altri. Inoltre auguro tanto successo per altri libri che verranno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...